vegan burger di lenticchie e quinoa
Legumi Secondi

Vegan burger di lenticchie e quinoa con salsa al mango

Il vegan Burger più buono che abbiate mai assaggiato! Questi hamburger a base di lenticchie e quinoa sono ottimi in un classico panino o anche serviti da soli con la salsa e un’insalata verde.

In questa versione di ispirazione messicana sono accompagnati da una salsa al mango piccante per una vera bomba di sapore!

Difficoltà: facile

Preparazione: 10 minuti + 1 ora per il raffreddamento in frigorifero

Cottura: 25 minuti

Ingredienti (per 8 burger)

1 tazza di lenticchie

1/2 tazza di quinoa

1 cucchiaio di olio d’oliva

1 cipolla piccola

1 carota

2 cucchiai di cumino in polvere

1 tazza circa di pane grattuggiato

prezzemolo fresco

3 cucchiai di concentrato di pomodoro

1 cucchiaio di salsa di soia

1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie

2 cucchiai di burro di arachidi

sale

pepe

farina di mais

olio di oliva per friggere

Per la salsa al mango

1 mango

1 peperone verde medio

1 cipolla rossa piccola

1 peperoncino fresco

1 lime

1 cucchiaio di succo d’ananas o d’arancia

coriandolo fresco

sale e pepe

Preparazione

In una pentola di acqua bollente versate le lenticchie e la quinoa, abbassate il fuoco e fate sobbollire lentamente finché non sono soffici, circa 20 minuti. Scolate e fate raffreddare.

Nel frattempo potete preparare la salsa. Pelate e tritate il mango, il peperone, la cipolla e il peperoncino. In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti e condite con 2 cucchiai di succo di lime, il succo d’ananas, il coriandolo tritato, sale e pepe.

Mettete da parte la salsa e iniziate la preparazione dei Burger.

Tritate la cipolla e grattugiate la carota. In una padella fate scaldare l’olio, aggiungete la cipolla e cuocete a fuoco medio per 5-7 minuti. Aggiungete le carote, il cumino e cuocete altri due minuti.

Frullate le lenticchie e la quinoa con il mixer o il frullatore a immersione, se non ce l’avete va bene anche uno schiacciapatate.

In una ciotola mescolate il composto di lenticchie e quinoa con le cipolle e le carote. Aggiungete il pangrattato, il prezzemolo tritato, il concentrato di pomodoro, la salsa di soia, il lievito, il burro di arachidi, il sale e il pepe.

Impastate a mano e formate 8 hamburger. Infarinateli con un pò di farina di mais.

Questi burger sono un pò delicati da maneggiare, ma si induriscono se messi in frigorifero per un’ora prima di cuocerli.

Per servire, scaldate 1 cucchiaio di olio in una padella e rosolateli a fuoco medio, finché strano dorati e croccanti, 4-5 minuti.

Servite i vegan burger con la salsa al mango.

Rispondi