sushi vegano
Secondi Tofu

Sushi vegano – Futomaki e Nigiri Vegan

Il sushi può essere vegano se al posto del pesce si utilizzano tofu, tempeh o verdure.

Utilizzando la fantasia si può creare un sushi vegano bello, colorato e anche molto saporito.

Abbiamo utilizzato la maionese vegana, che trovate in questa ricetta!

Per comporre i Maki è necessario utilizzare un tappetino di bambù per sushi.

Ingredienti (2 Persone)

per il Riso per Sushi:

250 gr di riso

250 gr di acqua

40 ml di aceto di riso o di mele

20 gr di zucchero

5 gr di sale

Per il Futomaki asparago e avocado e peperone

125 gr riso per sushi

2 fogli di alga nori

100 gr di asparagi

1/2 peperone rosso

1/2 avocado

Maionese vegan (qui la ricetta)

Per i Nigiri con tempeh e porro / tofu e asparago

125 gr di riso per sushi

100 gr di tempeh

100 gr di tofu

100 gr di asparagi

1/2 porro

2 fogli di alga nori

2 cucchiai di olio di semi

Per la marinatura

1/2 bicchiere di salsa di soia

1 bicchiere di acqua

1 cucchiaio di sciroppo d’acero (o 1 cucchiaio di zucchero di canna)

1 cucchiaio di olio di semi

Per servire

Salsa di soia

Wasabi

Zenzero sott’aceto

Preparazione

Prima di iniziare la preparazione, mettete a marinare il tofu e il tempeh (sarebbe meglio metterli nella marinatura la sera prima se possibile.)

Per la marinatura, mescolate con una frusta 1 bicchiere di acqua con 1/2 bicchiere di salsa di soia, 1 cucchiaio di sciroppo d’acero (o zucchero di canna) e 1 cucchiaio di olio di semi.

Tagliate il tempeh e il tofu a fette di circa 1/2 cm, metteteli in una pirofila, ricoprite con la marinatura e lasciate riposare.

Cuocete il riso per sushi.

Lavate il riso sciacquandolo più volte per eliminare l’amido finché l’acqua non sarà trasparente. Scolate il riso e lasciatelo in un colino o scolapasta per 15 minuti.

In una pentola dai bordi alti versate l’acqua e il riso, in modo che lo ricopra tutto.

Coprite con un coperchio, portate ad ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate cuocere 15 minuti senza mai togliere il coperchio.

Poi spegnete il fuoco e lasciate riposare per 10 minuti.

Nel frattempo preparate il condimento per il riso. In un pentolino mettete aceto, zucchero e sale e scaldate per qualche minuto.

Quando il riso sarà pronto, rovesciatelo in una pirofila di vetro o porcellana, versate il condimento di aceto e zucchero e mescolate delicatamente con una spatola. Poi fate raffreddare bene il riso fino alla preparazione del sushi. Per non far seccare il riso copritelo con un telo di cotone inumidito.

Cuocete le verdure.

Tagliate il peperone a quadratini di 1 cm e saltatelo in padello con 2 cucchiai di olio finché non sarà tenero.

Cuocete gli asparagi al vapore o bolliti per 5 minuti.

Tagliate il porro a sfoglie rettangolari e cuocetele al vapore per 3-5 minuti.

Tagliate l’avocado a fette sottili.

Poi preparate il tofu e il tempeh. In una padella scaldate qualche cucchiaio di olio di semi e friggete il tofu da entrambi i lati per qualche minuto.

Fate la stessa cosa con le fette di tempeh e tenete da parte.

Ora potete iniziare a comporre il futomaki vegano.

Utilizzando il tappetino per sushi, posizionate sopra l’alga nori con la parte lucida rivolta verso il basso.

Con le mani inumidite, ricoprite l’alga con il riso lasciando 1/4 in alto vuoto, per agevolare la chiusura.

Al centro del roll spalmate una striscia di maionese vegana, poi appoggiate sempre facendo una striscia i pezzi di peperone, sovrapponete le fette di avocado e un asparago.

Chiudete il roll utilizzando il tappetino e stringete delicatamente.

Tagliate il roll in circa 8 pezzi con un coltello affilato.

Sushi vegano futomaki asparago avocado

Allo stesso modo potete preparare i maki che preferite, per esempio solo asparago, cetriolo o avocado.

Oppure utilizzare una striscia di tofu o tempeh con cetriolo e carote.

Per i nigiri, preparate delle palline di riso per sushi, inumidendovi prima le mani per riuscire a lavorare il riso. Formate le palline schiacciandole leggermente.

Per i nigiri tofu e asparago, posizionate su ogni pallina di riso una fettina di tofu, appoggiate sopra un pezzo di asparago della lunghezza della pallina e chiudete con una strisciolina di alga nori.

Per i nigiri tempeh/porro, appoggiate su ogni pallina una fetta di tempeh e una di porro e chiudete con una strisciolina di alga nori.

Sushi vegano futomaki e nigiri tofu

Utilizzano questo metodo potete preparare i nigiri che preferite, per esempio con fette di avocado o verdure di tutti i tipi, funghi o alghe.

Servite il sushi accompagnato da salsa di soia, wasabi e fettine di zenzero sott’aceto e se vi piace maionese vegana.

Rispondi