Primi Ricette Base

Gnocchi al ragù di soia

Questi gnocchi vegani sono conditi con ragù fatto con i fiocchi di soia disidratati. Il ragù che si ottiene è molto simile per sapore e consistenza al piatto originale e viene apprezzati anche dai bambini e in generale da chi consuma il ragù tradizionale. Sono quindi un’ottima alternativa proteica e sana.

Gli gnocchi vegani (senza uova) si possono acquistare ma anche fare molto semplicemente in casa, solo con patate e farina. Vengono altrettanto buoni e morbidi.

Ingredienti

Per il ragù

100 gr di fiocchi di soia disidratata

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 carota

1 cipolla

1 costa di sedano

1/2 bicchiere di vino bianco

700 ml di passata di pomodoro

sale e pep

sale e pepe

Per gli gnocchi

1 kg di patate

300 gr di farina 0

1 pizzico di sale

Preparazione

Iniziate a preparare il ragù.

Tritate finemente cipolla, carota e sedano.

Fate soffriggere il trito in un tegame con due cucchiai di olio.

Aggiungete i fiocchi di soia (vanno bene anche i bocconcini, basta tritarli o ridurli in pezzi più piccoli) e fate insaporire per qualche minuto.

Sfumate con 1/2 bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare il vino.

Aggiungete la passata di pomodoro, sale e pepe e cuocete il ragù di soia a fuoco medio per un’oretta.

Intanto preparate gli gnocchi.

Lessate le patate con la buccia partendo da acqua fredda già salata.

Ci vorranno circa 20 minuti, sono pronte quando risultano morbide se infilzate con una forchetta.

Scolatele e schiacciatele ancora calde con lo schiacciapatate.

Trasferite le patate schiacciate su un tagliere e lasciate intiepidire.

Poi aggiungete poco per volta la farina e impastate fino a formare un panetto.

Dividete il panetto in pezzi più piccoli e formate dei filoncini e poi tagliate gli gnocchi della misura che preferite.

Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salate, quando vengono a galla scolateli e conditeli con il ragù di soia.

Se vi piace completate con una spolverata di lievito alimentare in scaglie.

Rispondi