ceci in zimino
Legumi Ricette tradizionali italiane Zuppe

Ceci in zimino – Zuppa vegana di ceci e bietole

Ceci in zimino, una zuppa vegana tipica della tradizione italiana, a base di ceci e bietole.

Una ricetta storica della Liguria, dove viene chiamata zemin de ceixei.

La tradizione italiana è ricca di piatti contadini storici che sono vegani. Questa zuppa è perfetta per l’inverno e da accompagnare con crostini di pane.

Se volete un risultato più cremoso potete schiacciare con la forchetta o passare metà dei ceci, prima di unirli alla zuppa.

Difficoltà: facile

Preparazione : ammollo dal giorno prima + 15 minuti

Cottura: 50 minuti

Ingredienti

400 gr di ceci secchi

1 rametto di rosmarino

20 g di porcini secchi

1 cipolla

1 carota

1 sedano

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

2 cucchiai di passata di pomodoro

2 mazzi o 300 gr di bietole verdi o colorate

sale e pepe

crostini di pane abbrustolito

Preparazione

Mettete a bagno i ceci il giorno prima della preparazione.

Quando siete pronti per cominciare, lessate i ceci per almeno due ore e mezza con un rametto di rosmarino, senza sale, finché non saranno morbidi. Potete abbreviare i tempi di cottura utilizzando una pentola a pressione. In questo caso ci vorranno circa 15 minuti dal fischio!

In una ciotola mettete a bagno i porcini secchi in acqua tiepida per una decina di minuti, poi strizzateli e tagliateli a pezzettini tenendo da parte l’acqua.

Tritate finemente cipolla, carota e sedano. In una padella scaldate l’olio e fate soffriggere il trito ottenuto , finché la cipolla non sarà morbida e dorata.

Aggiungete i funghi, la passata di pomodoro e l’acqua di ammollo dei funghi.

Fate restringere un pò e aggiungete i ceci con il soffritto di verdure.

Fate cuocere per circa 20 minuti.

Nel frattempo lavate le bietole, tagliatele a listarelle e aggiungetele ai ceci.

Cuocete per 30 minuti circa ( aggiungete poca acqua calda se necessario). Infine salate e pepate.

Per servire, preparate dei crostini di pane abbrustoliti in ogni ciotola e versate sopra la zuppa.

Lasciate riposare qualche minuto, completate con un filo d’olio a crudo e servite.

Rispondi

Seguimi su Instagram!